EMOZIONI

La regola del cane

Che sia un mastino a guardia di una casa di lusso, o un piccolo chihuahua che sta in una borsetta, Il cane non ha scelta: si comporta nell’unico modo che la natura o un proprietario più o meno premuroso gli ha insegnato.

Quando la malattia è una richiesta di aiuto

Quando non riusciamo a metabolizzare una situazione che non è né utile né piacevole, nutriamo un conflitto interiore. In queste situazioni, apriamo un canale di comunicazione con l’esterno attraverso il corpo. che viene “riempito” con il malanno a cui siamo più predisposti.

Il segreto della perla

Certe situazioni mettono alla prova la nostra emotività, provocandoci dei segni che possono durare anche per molto tempo. Eppure siamo dotati di una ragione che dovrebbe aiutarci a valutare con obbiettività le circostanze e fare da guida al nostro istinto.

Bambino con lacrima

La scoperta del nostro bambino interiore

Le esperienze che abbiamo vissuto da piccoli, positive o negative, ci hanno aiutato a diventare quello che siamo oggi.
Alcune volte siamo stati feriti, e spesso quelle cicatrici ancora ci condizionano, facendoci sentire tristi, arrabbiati, frustrati.

Dimmi come abbracci e ti dirò chi sei

Quando abbracciamo qualcuno, ci uniamo profondamente a lui. Collo, petto e braccia lo avvolgono completamente: è un modo di comunicare che va oltre le parole, segno dell’affetto più profondo.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.