Giornata mondiale della salute mentale: questi 3 aspetti ti riguardano da vicino

LOGOS Italia

Il dieci ottobre di ogni anno si celebra la Giornata mondiale della salute mentale, e oggi più che mai l’argomento riguarda tutti.

Infatti, secondo l’OMS, circa il 13% della popolazione mondiale ha un disturbo mentale. È un numero impressionante, accompagnato da una statistica ancora più spaventosa: ogni 40 secondi una persona si toglie la vita.

Naturalmente anche questa ricorrenza, come tutte le giornate mondiali, è nata con l’obiettivo di muovere fondi verso i conti correnti di dirigenti pubblici e privati di organizzazioni politiche, sanitarie e farmaceutiche.

Però è l’occasione per riflettere su almeno tre aspetti che riguardano anche te.

1) Il problema è più diffuso di quanto immagini

Infatti, un dilagante male di vivere affligge bambini, giovani, adulti e anziani di ogni classe sociale e località del mondo, manifestandosi in svariati modi.

Può essere quel vicino di casa sempre solo e silenzioso, che tutti definiscono strano. Oppure la…

View original post 460 altre parole

Ecco perché la scienza dice che non conviene tenere il broncio

i r i s

Quante volte ci capita di svegliarci la mattina tristi, nervose, irritabili e magari senza nemmeno sapere il perché? È una situazione molto comune, ma non per questo meno antipatica.

Infatti, quando ci svegliamo arrabbiate, non solo lasciamo che quello stato d’animo condizioni il resto della nostra giornata, ma comunichiamo il nostro malumore a tutte le persone che incontriamo. In più, la negatività che trasmettiamo agli altri, ci ritorna addosso come una palla lanciata contro un muro.

La bella notizia è che abbiamo l’opportunità di cambiare le cose a nostro vantaggio.

Per esempio, anche senza un apparente motivo, possiamo decidere di regalarci un gran bel sorriso mentre siamo davanti allo specchio. Aumenterà la fiducia in noi stesse e ci incoraggerà ad affrontare meglio la giornata.

Allo stesso modo, mentre prendiamo il caffè al bar, possiamo salutare la ragazza al bancone dicendole: “Buongiorno, hai visto che bella giornata oggi?” Ci risponderà con…

View original post 339 altre parole