Il computer più potente del mondo

Un sistema molto complesso

Anche se il cervello, la mente ed il pensiero possono sembrare un’unica cosa, in realtà sono tre entità profondamente diverse e distinte, anche se intimamente legate nella loro funzionalità. Possiamo paragonare questa complessa struttura ad un super-computer perennemente in funzione. 

In questo sistema, il cervello rappresenta l’hardware. È capace di accedere ad una quantità enorme di informazioni, e le sue cellule sono collegate tra loro attraverso un’infinità di collegamenti che garantiscono il coordinamento di tutte le nostre funzioni biologiche e tantissime altre potenzialità. La maggior parte di queste rimangono inespresse, molte sono ancora sconosciute. 

Come tutti i computer, anche il nostro cervello, per funzionare adeguatamente, cioè per svolgere operazioni utili alla nostra vita, ha bisogno del software giusto, cioè dei programmi appropriati. L’insieme dei programmi e dei dati utilizzati dal cervello sono la nostra mente. È un software potentissimo e, quando non sappiamo usare i suoi programmi, invece di lavorare a nostro favore, ci rende inevitabilmente suoi servi. 

Secondo alcune teorie, la mente si trova al di fuori del nostro corpo, come in un cloud in cui sono depositati tutti i dati per essere utilizzati e condivisi con tutta l’umanità.

Così come un software elabora dei dati e produce un risultato, nella mente hanno origine e si sviluppano i nostri pensieri. Possono essere il frutto di processi consapevoli oppure inconsci, e consistono nelle nostre idee, nelle cose che immaginiamo, in ciò che desideriamo oppure detestiamo ed in ogni modo che utilizziamo per interagire col mondo. 

I virus della mente 

Molto spesso la nostra mente produce dei pensieri negativi così numerosi e martellanti da impedire a quelli positivi di emergere. Come se il nostro sistema operativo fosse infettato da tanti virus, quando i pensieri negativi prendono il sopravvento, compromettono il funzionamento di tutto il computer e di tutte le periferiche ad esso collegate, cioè il nostro corpo.

Infatti, il pensiero interviene prepotentemente sul nostro stato di salute: anche la medicina ufficiale ha riconosciuto che una gran parte dei disturbi fisici sono di natura psicosomatica. Inoltre, siccome questo sovraffollamento di pensieri negativi compromette il funzionamento di tutto il sistema, è facile credere che ci sia qualcosa che non va proprio nella mente, o addirittura nel cervello. Per questo, si registra un costante aumento dei casi di cosiddetto esaurimento nervoso.

La cosa più importante

In realtà, la maggior parte delle volte perdiamo l’equilibrio perché la nostra mente non è allenata a vivere il presente. Crediamo di essere liberi, ma siamo dominati dal rancore, riviviamo continuamente ricordi frustranti e non lasciamo fluire i pensieri nel loro modo naturale. Oppure siamo prigionieri di un’eccessiva razionalità che ci porta ad analizzare sempre tutto e cercare sempre delle risposte a dubbi sul domani

Non trasformare i tuoi pensieri nelle tue prigioni.

W.Shakespeare

Il primo passo per stare bene è quindi decidere di cambiare il nostro atteggiamento mentale. Smettiamo di pensare che il problema sia sempre fuori di noi e ringraziamo la vita, l’universo, Dio, o comunque vogliamo chiamarlo, per tutto ciò che abbiamo di bello adesso, e impegniamoci ad apprezzarne il valore.  

Cerchiamo quindi, ogni giorno, di impegnarci a coltivare la parte più bella di noi per eliminare questi virus dai nostri circuiti e sostituirli con nuovi programmi che ci aiutino a mantenere il nostro equilibrio interno e a vivere restando presenti a noi stessi, felici e in salute. 

Questo lavoro di consapevolezza può avvenire nel silenzio, con la meditazione  o in qualsiasi attività che ci permette di fermarci a dare attenzione all’unica cosa veramente importante: noi stessi!

Un pensiero riguardo “Il computer più potente del mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...